Mag 27 2011

Smontare le periferiche in un click con ejecter Su Ubuntu 10.04

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 12:10

Ejecter è un semplice applet,che permette in modo rapido di smontare le periferiche esterne come pendrive, CD/DVD, dischi esterni…(simile a quello che troviamo su Mac Osx).

Per installare Ejecter su Ubuntu 10.04 avviamo il terminale e digitiamo:

sudo apt-get install ejecter

e confermiamo, al termine del installazione riavviare il pc e troveremo  Ejecter avviato

Home


Mag 16 2011

Banshee 2.0.1 su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 13:32

Banshee è un media player libero per il sistema operativo GNU/Linux, basato su Mono e Gtk#, inoltre permette di importare audio da CD, cercare nella propria biblioteca multimediale, creare scalette con selezioni da tale biblioteca, sincronizzare musica da iPod e altri dispositivi multimediali, riprodurre e gestire file video e masterizzare selezioni su CD.

Tutte le novità della nuova versione 2.0.1 le troviamo in QUESTA pagina.

Per installare Banshee 2.0.1 su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04 avviamo il terminale e digitiamo:

sudo add-apt-repository ppa:banshee-team/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install banshee banshee-community-extensions

Al termine dell’installazione trovate l’applicazione nel menù: Applicazioni–>Audio e video->Riproduttore Multimediale Banshee

Home

 


Mag 06 2011

Gest Hotel gestionale alberghiero Su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 01:09

Gesthotel è il nuovo software pensato per il mondo alberghiero.
Permette la gestione di tutte le fasi principali in ambito turistico, dalla prenotazione di una stanza fino al checkout di un cliente soggiornato.
La rivoluzione che Gesthotel promette in questo campo, è quello di dare un mezzo alternativo ai tanto blasonati software di settore (purtroppo quasi sempre software proprietario) cercando un valido aiuto nel mondo Opensource.
Ecco perché il programma è stato scritto totalmente in Gambas (linguaggio di programmazione Opensource) ed è indirizzato a tutte quelle strutture che sono alla ricerca di una alternativa giovane ma non meno valida di quelle presenti attualmente nel mercato.

Tante sono le funzioni presenti:

  • Gestione tariffazione a listini e non.
  • Configurazione e installazione del programma in piu postazioni in hotel.
  • Principali operazioni di prenotazione e gestione cliente fruibili da planning.
  • Possibilità di stampa e creazione file per l’ invio telematico  di Schede Pubblica Sicurezza, Istat 59.
  • Gestione ricevute/fatture.
  • Invio email ai clienti.
  • Gestione Gruppi

Per installare Gesthotel su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04  basta scaricare il file .deb dal link posto in basso cliccarci sopra e confermare

Download GestHotel

Cosa aspetti sento già il telefono che squilla, pronto a fare la tua prima prenotazione in OpenSource?

Home


Mag 03 2011

Trasformare Ubuntu in un Hotspot Wi-Fi

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 15:30

Sfruttando il NetworkManager possiamo trasformare qualsiasi computer dotato di supporto Wi-Fi in un hotspot capace di condividere la connessione a Internet senza fili con altri computer e dispositivi.

Per creare questo tipo di rete indicato a volte anche come rete ad-hoc , basta cliccare sul icona di NetworkManager nel ‘area di notifica con il tasto sinistro del mouse e selezionare la voce Crea nuova rete senza fili.

A questo punto bisogna inserire il nome della rete, il tipo di cifratura wep, wpa o wpa2 e la chiave, una volta inseriti questi valori fare clic sul pulsante Crea.

Se vogliamo rimuovere la rete appena creata basta cliccare sul icona di NetworkManager nel ‘area di notifica con il tasto destro del mouse e cliccare su Modifica Connessioni

poi cliccare su Senza Fili selezionare il nome della rete e cliccare su rimuovi.


Mag 03 2011

Come impostare l’etichetta di una pendrive Su Ubuntu 10.04 – 10.10 -11.04

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 15:13

Per impostare l’etichetta di una partizione procediamo nel seguente modo:

Colleghiamo la pendrive al computer e attendiamo che sia montata

Avviamo Gestore dischi da: Sistema–>Amministrazione–> Gestore Dischi

Selezioniamo il disco sotto la scritta Volumi e smontiamo la partizione con il tasto Smonta Volume

Facciamo clic su Modifica Etichetta File System e inseriamo l’etichetta desiderata e clicchiamo su Applica.


Mag 03 2011

Come modificare il proprio Hostname su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 14:59

Nel caso in cui si volesse cambiare il nome con il quale viene identificato il proprio computer è possibile procedere nel seguente modo.

Avviamo il terminale e digitiamo:

sudo gedit /etc/hosts /etc/hostname

A questo punto va sostituito il nome che può contenere solo lettere non accentate, numeri e il carattere può essere inserito solo in mezzo alla parola,altrimenti non potrete più riavviare il computer.

Una volta salvata la modifica è necessario riavviare il computer.


Mag 03 2011

Come azzerare la configurazione del pannello Gnome Su Ubuntu 10.04 – 10.10

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 14:49

Nel caso in cui si sia modificata la disposizione del pannello e non si sappia porre rimedio, è possibile ripristinare in modo semplice la configurazione iniziale.

Premiamo Alt+F2 e nel dialogo Esegui digitiamo il seguente comando e premere Esegui:

gconftool --recursive-unset /apps/panel

A questo punto i pannelli scompariranno è normale.

Premiamo nuovamente Alt+F2 e inseriamo il comando e premere Esegui:

gnome-panel --replace

Con questa sequenza di comandi si è azzerata la configurazione del pannello.

Qualora la finestra Esegui non sia disponibile è possibile inserire gli stessi comandi nella console testuale premendo Ctrl+Alt+F1 verrà richiesto di eseguire il login

per poter inviare i due comandi precedenti è necessario prima dare il seguente comando:

export DISPLAY=:0


Mag 03 2011

Soluzione KnetworkManager unmanaged dopo sospensione

Category: Kubuntu,Linuxadmin @ 14:25

Può capitarvi che a seguito di una sospensione e  riavvio del pc mi vi trovate con knetworkmanager in modalità “Unmanaged”, quindi senza rete e possibilità di agire su di essa.

Procediamo in questo modo, avviamo il terminale  e digitiamo:

sudo dolphin

Navigate  fino alla cartella /var/lib/NetworkManager
aprite NetworkManager.state con Kate
editate la riga
NetworkingEnabled=false facendola divenire NetworkingEnabled=true
salvate e riavviate il pc.


Mag 02 2011

SuperTuxKart 0.7.1 Su Ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04

Category: Linux Games,Ubuntuadmin @ 15:31

SuperTuxKart è un videogioco di guida. È un software libero, programmato principalmente per il sistema operativo Linux ma convertito anche per Microsoft Windows e Mac OS X.
In SuperTuxKart vi sono due principali modalità: la prima è a giocatore singolo, mentre la seconda è multiplayer.
In entrambe è possibile gareggiare liberamente in una gara singola (su un percorso a scelta) o in un Gran Premio (su quattro percorsi scelti dal computer). Vi è poi una modalità «Segui il primo» (in inglese, «Follow the leader»), sbloccabile vincendo i Gran Premi, che consiste nel gareggiare evitando di raggiungere la prima posizione: allo scadere del tempo, il giocatore in testa perderà e sarà escluso dalla gara.
Lungo i percorsi appaiono dei pacchi-regalo azzurri che, se catturati, offrono un bonus come ad esempio una maggior accelerazione (chiamato «zipper») oppure una palla da bowling che può essere tirata contro i veicoli avversari. Possono anche essere raccolte le taniche di «nitro», che permettono di incrementare notevolmente la velocità del proprio kart per un tempo limitato.

Per installare SuperTuxKart  su ubuntu 10.04 – 10.10 – 11.04, avviamo il terminale e digitiamo:

sudo add-apt-repository ppa:stk/daily
sudo apt-get update
sudo apt-get install supertuxkart

Al termine dell’installazione trovate l’applicazione nel menù: Applicazioni–>Giochi–>SuperTuxKart
Home


Mag 02 2011

Soluzione Virtualbox: Fallimento nell’accesso al subsystem USB

Category: Linux,Ubuntuadmin @ 14:55

Per il corretto funzionamento dei dispositivi Usb in VirtualBox, bisogna assicurarsi che il nostro utente principale appartenga al gruppo vboxusers.

Metodo 1

Sistema–>Amministrazione–>Utenti e Gruppi–>Gestisci gruppi->vboxusers e poi su propietà-> poi su membri del gruppo mettere la spunta sul vostro nome utente dare ok e riavviare.

Metodo 2

Avviare il terminale (Applicazioni -> Accessori -> Terminale) e scrivere questo comando:

sudo gpasswd -a nome_utente vboxusers

inserendo al posto di nome_utente l’effettivo nome del vostro account principale del sistema, una volta fatto questa riavviate il sistema e le periferiche usb su ubuntu funzioneranno.

Se non effettuate questi passaggi  vi compare a video:

Fallimento nell'accesso al subsystem USB.
Codice 'uscita: NS_ERROR_FAILURE (0X00004005)
Componente:  Host
Interfaccia: IHost{35b004f4-7806-4009-bfa8-d1308adba7e5}
Chiamante: IMachine{662c175e-a69d-40b8-a77a-1d719d0ab062}

Soluzione valida per Ubuntu 10.04 10.10 11.04


SiteLock